LE MIE SCELTE

LE MIE SCELTE
COSA BOLLE OGGI IN PENTOLA ?

mercoledì 19 aprile 2017

Carciofini sott'olio

Una semplice ricetta per un delizioso antipasto,i carciofini sott'olio sono una prelibatezza da gustare accompagnati da salumi e formaggi. Naturalmente si preparano con dei carciofini di piccole dimensioni e per le dosi vi fornisco dei numeri giusto per regolarvi un pochino.
Per ottenere 5 barattoli di circa ml 200 vi servono 50 carciofini
il succo di 2 limoni
sale qb
acqua
1 bicchiere di aceto bianco ( volendo un gusto più deciso mettete 2 bicchieri)
1 bicchiere di vino bianco
mezzo litro circa di olio EVO
Pulite i carciofi privandoli delle foglie esterne e tagliando la parte superiore,immergeteli in acqua contenente il succo dei 2 limoni affinchè non anneriscano.
Portate ad ebollizione 3 litri di acqua con l'aggiunta dell'aceto e del vino,salate e versate i carciofini (risciacquati dall'acqua e limone nella quale li avete tenuti a bagno) ; dal momento che l'acqua riprende a bollire contate 3 minuti e scolateli,devono infatti restare croccanti !!!

Adagiateli su un telo da cucina ben pulito e lasciateli asciugare benissimo e raffreddare.
Sistemateli nei barattoli STERILIZZATI 

esercitando una certa pressione quando aggiungete l'olio per far si che l'eventuale aria venga eliminata,

l'olio deve ricoprirli bene,volendo potete aggiungere dei grani di pepe,una foglia di alloro e uno spicchio di aglio in ciascun barattolo, personalmente li preferisco al naturale.

Riponete i barattoli al buio e in luogo fresco e asciutto,aspettate almeno 5 giorni prima di gustarli,una volta aperto il barattolo,tenetelo in frigorifero e consumate entro 3 giorni ;-)
                      BUON APPETITO :-)
A presto!

martedì 18 aprile 2017

Polenta con carciofi

Buon pomeriggio care lettrici e ben ritrovate,la festa della santa Pasqua è appena terminata ed eccomi nuovamente qui con le mie ricette.Voglio proporvi il piatto che ho preparato venerdi scorso e quindi venerdi della settimana santa,giornata che prevede nessun piatto a base di carne; ho abbinato dei carciofi alla polenta bramata,polenta che richiede una lenta cottura e che ti offre una deliziosa pietanza.Si sa che in Sardegna la polenta non fà parte della nostra tradizione culinaria ma a casa mia si preparava spesso e quindi anch'io continuo a cucinarla, chiedo però scusa a tutti coloro che per tradizione hanno un metodo diverso dal mio,posso comunque garantirvi che ottengo sempre ottimi risultati. Dopo questa premessa passo ad elencare gli ingredienti:
dosi per 4/6 persone
gr.350 di polenta bramata

lt.4 di acqua
una cipolla bianca
olio EVO
sale qb
un cucchiaio di concentrato di pomodoro
10 piccoli carciofi ( 6 da mettere direttamente nella polenta + 4 per guarnire)
gr.150 di gorgonzola-mascarpone
gr.100 di parmigiano
Iniziamo con tritare la cipolla e sistemarla in una capiente pentola con olio EVO e 6 carciofi mondati dalle foglie esterne e divisi in fette
soffriggere per un paio di minuti e aggiungere il cucchiaio di concentrato di pomodoro
a questo punto versare l'acqua e portare QUASI ad ebollizione
versate "a pioggia" la polenta e a fiamma bassa e mescolando spesso con un cucchiaio di legno,cucinate per circa 50 minuti
a circa 5 minuti dalla fine cottura aggiungete il gorgonzola-mascarpone e il parmigiano e amalgamate benissimo il tutto.
Impiattate  e lasciate raffreddare la polenta;
guarnite ora,a seconda dei gusti,con una salsa di pomodoro e carciofi,oppure solo con spicchi di carciofi ripassati in padella con olio EVO, prezzemolo e aglio (spicchio intero da eliminare)
oppure potete anche presentarla sotto forma di pizza con tanta mozzarella e poco pomodoro, a voi la scelta,buonissima in tutti i modi
Naturalmente prima di servire riscaldate la polenta in forno e se vi piace lasciate formare una crosticina dorata,io lo faccio sempre
                    BUON APPETITO :-)
A presto!